venerdì 30 maggio 2014

Maggio: feste e ministeri



Concelebrazione eucaristica in onore del beato Giuseppe Gérard, Apóstolo di Lesotho

Dal 21 maggio, festa di S. Eugenio de Mazenod, al 28 maggio, nella cappella della casa generale tutti gli Oblati di via Aurelia abbiamo pregato insieme per tutte le vocazioni oblate. Il 29 la comunità scolasticato tornò alla propria cappella per celebrare la memoria del Beato Giuseppe Gérard. Il Superiore generale, p. Louis Lougen, ha presieduto la Messa e ha conferito i ministeri di lettore e di accolito a sette scolastici. Un altro scolastico rinnovò i voti. P. Cornelius Ngoka, Assistente generale per la formazione, con la sua bella omelia ha contribuito ad aumentare il fervore della celebrazione. Congratulazioni ai sette nuovi Ministri e a Rey, che ha pronunciato di nuovo la formula della sua oblazione temporanea.

Antonio Che (Guatemala) riceve il ministero di Lettore

Del 21 de mayo, Fiesta de san Eugenio de Mazenod, al 28, en la capilla de la casa general, hemos orado juntos por las vocaciones oblatas todos los Oblatos de vía Aurelia. El 29, memoria del beato José Gérard, la comunidad del escolasticado volvió a su capilla para celebrar al Apóstol de Lesoto. El Superior general, Louis Lougen, presidió la Eucaristía y confirió los ministerios de Lectorado y Acolitado a siete escolásticos. Otro renovó sus votos. El P. Cornelius Ngoka, Asistente general para la formación, con su elocuente homilía, contribuyó a dar un sentido más profundo a la celebración. Enhorabuena a los nuevos Ministros y a Rey que pronunció de nuevo la fórmula de su oblación temporal.

Candidati all'Accolitato: Hector, Leon, Reagan, Adrian, Jean, e Jules

Le 21 mai, fête de saint Eugène de Mazenod, au 28 mai, dans la chapelle de la maison générale, nous avons prié ensemble pour les vocations oblates tous les Oblats de via Aurelia. Le 29, mémoire du bienheureux Joseph Gérard, la communauté du scolasticat est retournée à sa propre chapelle pour y célébrer l'apôtre du Lesotho. Le Supérieure général, père Louis  Lougen, a présidé l’Eucharistie et a conferé les ministères du Lectorat et d'Acolytat à sept scolastiques. Un autre a renouvelé ses vœux. Le père Cornelius Ngoka,  Assistant général pour la formation, avec une homélie éloquent a contribué à donner un sens plus profond à la célébration. Félicitations aux nouveaux ministres et à Rey, qui a renouvelé son oblation temporaire.


Rey Amancio (Filippine) rinnova i voti.

On the 21st of May, we celebrated the Feast of St.  Eugene de Mazenod. From that day to May 28th, we prayed for vocations together as Oblates of 290 via Aurelia in the Chapel of the General House every evening. On 29th of May which is the memorial of Blessed Joseph Gérard, the Scholasticate community returned to its own chapel to celebrate the apostle of Lesotho. The Superior General, Father Louis Lougen, presided at the Eucharist and administered the Ministries of Lectorate and Acolyte to seven scholastics. One scholastic renewed his vows. Father Cornelius Ngoka, Assistant General in charge of formation, with his eloquent homily helped to give a deeper meaning to the celebration. Congratulations to the new ministers and Rey, who renewed his temporary vows. 

Cliccare qui sotto per vedere più foto:

lunedì 12 maggio 2014

Suja ringrazia...


 Bede Sujaharan Keethapongalan


Suja e Amal col p. Generale

Ti rendo grazie, Signore, con tutto il cuore,
per la tua fedeltà e la tua misericordia (Salmo 138)

Quando io penso alla mia vita e alla vocazione, la prima cosa che viene in mente è un senso di gratitudine a Dio, nostro maestro, chi mi ha guidato attraverso vari avvenimenti e persone.
Cliccare qui sotto

domenica 11 maggio 2014

Paul il trattorista




 Paul riceve la croce oblata dalle mani del P. Generale


Paul John Patrick, è nato nel Canada, ma i suoi genitori provengono dall’Este dell’Europa, Ucraina. Il suo itinerario di formazione oblata passa per la Polonia. Così avrà l’occasione di perfezionare la lingua polacca, giacché nella sua Provincia oblata sono tanti fedeli procedenti da questo Paese e perciò gli agenti di pastorale, in più dell’inglese, devono conoscere bene anche po polsku. La mamma di Paul era presente fisicamente nella celebrazione. È stata l’unica ripresentante dei genitori dei neoprofessi. Vedendo la sua gioia ci veniva da pensare che spesso Dio coltivi il seme della vocazione nel cuore delle mamme dei consacrati.
La breve testimonianza vocazionale di Paul si può leggere
cliccando qui sotto

giovedì 8 maggio 2014

Amalraj ci racconta...



Anton Xavier Amalraj

Amalraj col Padre Generale

Sono molto felice di condividere con voi la storia della mia vita e della vocazione, che è per me un dono meraviglioso di Dio. Dopo tutti questi anni di formazione e di discernimento, per rispondere alla chiara chiamata del Signore, ho chiesto al Padre Generale di essere ammesso a fare l'Oblazione perpetua. La sua risposta positiva mi ha dato molta gioia, sono felice. Meditando su tutto quello che ho vissuto, sento che Dio ha sempre camminato con me: attraverso i miei genitori, formatori e direttori spirituali; e mi ha guidato fino a questo momento così importante della mia vita.
Sono le prime parole di Amalraj nella condivisione ai suoi confratelli OMI di Roma alla veglia della professione perpetua. Nato ventinove anni fa nella regione settentrionale dello Sri Lanka, nel distretto di Jaffna, appartiene al popolo tamil e perciò, durante l'itinerario della sua vocazione,  ha sofferto le conseguenze di una guerra troppo lunga che ha lasciato come sequela tante ferite. Segue il suo racconto personale.
Clicca qui sotto...

venerdì 2 maggio 2014

Oblazione Perpetua





Paul  John  Patrick (Assumption, Canada)
Bede Sujaharan Keethapongalan (Jaffna, Sri Lanka)
Anton  Xavier  Amalraj (Jaffna, Sri Lanka)


 Questi tre giovani Oblati hanno fatto la loro professione perpetua a Roma,  nella cappella della casa generalizia, il primo maggio 2014. La celebrazione, preparata con cura, è stata dignitosa e solenne. Ha presieduto la Messa e ha ricevuto i voti p. Louis Lougen, Superiore generale, accompagnato da più di cinquanta sacerdoti concelebranti, tra cui Mons. Michael Pfeifer OMI, vescovo di San Angelo,Texas, e una grande partecipazione di fedeli. Tra loro tanti consacrati di diverse famiglie religiose, compagni di scuola dei Oblati perpetui e / o amici della comunità. Dopo la Messa, la mensa e la tradizionale festa di famiglia, con un flash, power point, per evocare il profilo storico per fare festeggiamenti in onore dei tre, che hanno ringraziato tutti i partecipanti chiedendo delle preghiere. Durante i tre giorni di preparazione immediata, i tre avevano condiviso la loro esperienza vocazionale con le tre comunità oblate di via Aurelia 290. Speriamo di poter pubblicare un breve riassunto di queste testimonianze personali. In fine, diamo di cuore le nostre più calde congratulazioni ai tre per questo passo decisivo nella loro vita di speciale consacrazione. Amal, Paul e Suja, tanti auguri!

P. Mario Brandi, Superiore dell' IRS: Benvenuti!

Paul, Suja y Amal: estos tres jóvenes oblatos hicieron su profesión perpetua en Roma, capilla de la casa general, el 1º de mayo de 2014. La celebración, cuidadosamente preparada, fue digna y solemne. Presidió la Eucaristía y recibió los votos el P. Louis Lougen, Superior general, que estuvo acompañado de más de 50 sacerdotes concelebrantes, entre ellos un obispo, Mons. Miguel Pfeifer  OMI, obispo de San Angelo,Texas, y una numerosa asistencia de fieles, entre los que abundaban los consagrados y consagradas de diversas familias religiosas, condiscípulos de los nuevos oblatos perpetuos y/o amigos de la comunidad. Y tras la Misa, la mesa y la tradicional fiesta de familia, en la que se proyectó un flash en power point para evocar la semblanza de los homenajeados, quienes dieron las gracias a todos los asistentes pidiédoles oraciones para su perseverancia. Durante el triduo de preparación inmediata, los tres habían compartido su experiencia vocacional con las tres comunidades oblatas de vía Aurelia 290. Esperamos poder publicar un breve resumen de esos testimonios personales. Desde aquí damos la más cordial enhorabuena a los tres por este paso trascendental en su vida de especial consagración. Amal, Paul y Suja, ¡enhorabuena!


La cappella della casa generalizi era piena


 Paul, Suja y Amal: These three young Oblates made ​​their perpetual profession in Rome, in the chapel of the Generalate, on 1st of May, 2014. The Celebration was well prepared, beautifully animated and solemn. The Superior General presided over the Mass and received the vows of the three brothers. In attendance were more than fifty concelebrants, including Bishop Michael Pfeifer, OMI Bishop of San Angelo TX, and a large participation of the faithful. Also present were many consecrated persons of different religious families, classmates of the three Oblates who professed their perpetual vows and friends of the community. After Mass, a festival meal was served to everyone and then followed by the traditional get together feast for the brothers. As the celebrations continued, clips of power point were presented to give a glimpse of the historical profile of the three brothers showing how far they have come in their vocations. They also took some time to thank all those who came over to support them during this special event. Three days before the Vow Day, the three brothers took turns in sharing their vocational experiences with the three Oblate communities of Via Aurelia 290. We hope to publish a brief summary of these personal testimonies presented by the three brothers. Finally, we give our heartfelt congratulations to the three brothers for this decisive step in their life of special consecration to the Lord and the Congregation. Once more, all the very best to Amal, Paul and Suja!!!


P. Generale pronuncia una bellissima omelia...


Paul, Suja y AmalCes trois jeunes Oblats ont fait leur profession perpétuelle à Rome, chapelle de la maison générale, le 1er mai 2014. Une célébration soigneusement préparée, qui a été digne et solennelle. Le P. Louis Lougen, Supérieur général, a présidé l’Eucharistie et il a reçu les vœux. Il a été accompagné par plus d’une cinquantaine de prêtres concélébrants, dont un évêque, Mgr Michael Pfiefer OMI, évêque de San Angelo, Texas, avec une nombreuse participation des fidèles; parmi eux, beaucoup de consacrés appartenant à de  différentes familles religieuses, compagnons de classe de nouveaux Oblats perpétuels et/ou amis de notre communauté. Et après la Messe, le diner et la fête de la famille déjà traditionnelle, avec un flash en power point pour évoquer l'itinéraire vocationnel des trois candidats, qui ont remercié tous les participants en se recommandant à leurs prières. Pendant les trois jours de préparation immédiate pour cet événement, ils nous avaient partagé leurs expériences. Nous attendons de pouvoir publier un bref résumé de ces témoignages personnels.

Amal, Paul et Suja, félicitations!


...che i tre candidati ascoltano attenti

Per vedere altre foto, clicca qui sotto